Conto alla rovescia per Rally C.Smeralda

Conto alla rovescia per Rally C.Smeralda
di ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 17 SET - Si scaldano i motori per il Rally in Costa Smeralda, prova del Campionato italiano Rally Terra Aci Sport e Campionato regionale Aci Sport, vinto lo scorso anno dallo svizzero Federico Della Casa navigato da Domenico Pozzi su Skoda Fabia R5. Equipaggi in gara sugli sterrati del nord dell'Isola dal 28 al 30 settembre prossimi. Sono attesi i campioni italiani della disciplina e un importante numero di piloti sardi. Sarà un percorso impegnativo, capace di offrire anche l'attesa prova in notturna, spettacolare come solo questa gara sa essere. Iscrizioni fino al 25 settembre. Il quartier generale è fissato ad Arzachena, presso l'Auditorium comunale. Qui troveranno sistemazione la direzione gara e la sala stampa, mentre il parco assistenza e zona verifiche ante gara avranno sede presso il parcheggio della palestra comunale. Venerdì 29 alle 17.45 la cerimonia di partenza a cui seguiranno due diverse prove speciali: una su terra, "La Prugnola", di km 07,67 (da ripetere tre volte), e la Golfo di Arzachena interamente su asfalto (km 01,81) sul lungomare di Cannigione (da ripetere due volte). Sabato 30 settembre altre tre speciali: la Arzachena di km 09,50, la San Giacomo di km 10,21 e la Amiddina di km 07,35 da ripetere due volte. Arrivo e premiazione ad Arzachena alle 17.25 del 30 settembre. Il chilometraggio complessivo della gara è pari a km 378,72 di cui km 100,85 di prove speciali. Non solo Rally in Costa Smeralda. Ci sarà spazio per il 4/o Baja, gara su terreni in grado di evidenziare l'abilità di guida dei piloti e l'affidabilità delle vetture. La gara è valida per il Campionato italiano Baja Piloti e per il Campionato italiano Baja Costruttori. In programma anche due eventi collaterali: la prima edizione del 4Mori Drift Show, con i nomi più amati del circuito internazionale riuniti per l'occasione dal campione italiano Giovanni Dalla Pozza, e il Drink or Drive, progetto dell'omonima associazione che mette i ragazzi di fronte alle difficoltà causate dalla guida alterata dall'alcool. (ANSA).