Atletica: ecco gli azzurri per i Mondiali, Giomi 'ci faremo rispettare'

Atletica: ecco gli azzurri per i Mondiali, Giomi 'ci faremo rispettare'
di Adnkronos

Milano, 28 lug. - (AdnKronos) - "Andiamo a Pechino con una squadra che saprà farsi rispettare". Alfio Giomi, presidente della Fidal, si esprime così nel giorno della presentazione ufficiale, all'Expo di Milano, degli azzurri per i Mondiali in programma dal 22 al 30 agosto. Con Giomi e il direttore tecnico organizzativo Massimo Magnani c'erano anche gli atleti Libania Grenot, Elisa Rigaudo, Alessia Trost, Yadisleidy Pedroso, Silvia Salis e Marco Lingua. "Nel 2015 siamo stati protagonisti della Coppa Europa di marcia in Spagna, all'Europeo a squadre di Cheboskary sembrava che dovessimo lottare per non retrocedere e invece abbiamo ottenuto uno dei migliori risultati di sempre, così come agli Europei Under23 e Juniores e ai Mondiali Allievi in Colombia", sottolinea Giomi. "Pechino sarà l’occasione per dimostrare che, a un anno dall'Olimpiade di Rio 2016, la strada intrapresa è quella giusta". Al momento la selezione comprende 36 convocati (15 uomini e 21 donne): "In questo elenco - spiega Magnani - mancano i nomi di alcuni atleti che speriamo di poter inserire a breve. Mi riferisco a chi non ha conseguito il minimo ma potrebbe soddisfare i criteri Iaaf in quanto a ranking: fra questi Margherita Magnani e Jamel Chatbi, che al momento rientrano abbondantemente nelle posizioni richieste all'interno delle graduatorie mondiali. La loro partecipazione potrà essere ufficializzata solo dopo il 10 agosto". "Diverso il discorso per il triplista Fabrizio Schembri, che partirà solo se perfettamente in salute -sottolinea il direttore tecnico-. A un anno dall’Olimpiade, non possiamo rischiare. Ci auguriamo però di aggiungere alla lista anche la 4x100 maschile: una staffetta che ha la possibilità di entrare fra le prime 16 al mondo e che gareggerà giovedì 30 luglio a Stoccolma". Gli azzurri svolgeranno il periodo di adattamento precedente ai Mondiali a Dalian, ad un’ora di aereo da Pechino, dove c’è un centro di allenamento di alto rendimento della Nazionale cinese perfettamente attrezzato e adatto alle esigenze della squadra. Il primo gruppo partirà il 13 agosto, poi i singoli atleti si sposteranno nella capitale due o tre giorni prima della propria gara.