Bolt trionfa anche nella 4x100

Bolt trionfa anche nella 4x100
di Sportal.it


 



Gli Stati Uniti escono con le ossa rotte dalla velocità ai Mondiali di atletica di Pechino.



Dopo le vittorie di Bolt nei 100 e nei 200 metri, entrambe ‘in testa’ a Gatlin, la sfida si rinnova anche nella staffetta, ma l’esito è sempre lo stesso. Nonostante il cambio di Powell (orribile), l’oro è per la Jamaica (quartetto Bromell, Powell, Ashmeade, Bolt) con il tempo di 37”36. Sì perché nonostante l’ottima prova di Gatlin, gli statunitensi riescono a fare ancora peggio nel passaggio di testimone tra Gay e Rodgers: avviene oltre la linea, con l’ultimo frazionista che si volta e quasi si ferma.



Per questo il già incredibile terzo posto della Cina padrona di casa (quartetto: Mo, Xie, Su, Zhang) si tramuta in un argento che fa esplodere lo stadio: gli Stati Uniti vengono infatti squalificati.



Il bronzo, quindi, passa al Canada.