Doping atletica, Russia sospesa a tempo indeterminato

di Adnkronos

Londra, 14 nov. (AdnKronos) - L'Associazione internazionale delle Federazioni di Atletica (Iaaf) ha deciso di sospendere a tempo indeterminato la Federazione atletica russa a causa delle gravi accuse di doping . La pena, provvisoria, emargina l'atletica russa da tutte le competizioni internazionali con effetto immediato e potrebbe comportare l'esclusione di atleti russi dai Giochi Olimpici di Rio 2016. "Abbiamo preso la decisione più difficile che potevamo a questo punto", ha detto Sebastian Coe, presidente della Iaaf, dopo aver presieduto la riunione in teleconferenza da Londra con 24 membri del consiglio della Iaaf. "L'intero sistema ha ceduto. Non solo in Russia, ma in tutto il mondo", ha aggiunto l'ex atleta britannico. "Questo è stato un campanello d'allarme imbarazzante e chiaramente chiunque cercherà di barare a qualsiasi livello, non sarà tollerato", ha detto Coe. Come riportato dalla Iaaf, 22 membri hanno votato a favore della sospensione e uno contro. Al russo Michal Butov non è stato permesso di votare per un conflitto di interessi. La punizione della Federazione Russa arriva dopo la raccomandazione emessa questa settimana da una commissione indipendente dell'Agenzia mondiale antidoping (Wada), che in un rapporto devastante ha accusato la Russia di doping sistematico e di nascondere e modificare i controlli positivi con il sostegno del governo. Dopo la sospensione, la Iaaf ha detto che né i collaboratori né gli atleti russi possono partecipare a competizioni internazionali di atletica leggera, includendo eventualmente i Giochi Olimpici. Inoltre, la Russia perderà il diritto di ospitare il campionato del mondo di marcia che doveva essere disputato a maggio del prossimo anno a Cheboksary così come i Campionati del Mondo Junior di Kazan 2016. Gli atleti russi possono continuare a partecipare alle competizioni nazionali, e la Iaaf ha sottolineato che la Federazione russa deve continuare a rispettare i suoi obblighi in materia di lotta contro il doping. L'agenzia ha inoltre spiegato che la sanzione provvisoria potrebbe essere estesa in futuro ad una sospensione completa.