La Dinamo cade al Mediolanum Forum

La Dinamo cade al Mediolanum Forum
di DinamoBasket

Tagscampionata LBAI giganti cedono all’Olimpia nella sfida della 5° giornata di ritorno

La Dinamo Banco di Sardegna cade al Forum di Assago contro una super Olimpia Milano: gli uomini di coach Federico Pasquini pagano un approccio troppo morbido alla sfida con le scarpette rosse dopo un primo quarto da 32-23. Nella seconda frazione i biancoblu, condotti da Tavernari e Bostic, riescono a mettere la testa avanti ma poi pagano la carica offensiva di Milano che -con un terzo quarto da 31-19- mettono in cassaforte i due punti in palio.

Non c’è tempo per rimuginare, da domani Devecchi e compagni metteranno nel mirino le prossime due sfide in agenda nelle mura amiche del PalaSerradimigni: mercoledì arriva Le Portel per la sfida di andata del Round of 16 di Fiba Europe Cup mentre domenica sarà la volta della Vanoli Cremona nel lunch match della 6° giornata di ritorno di campionato.

5°giornata di ritorno LBA. Dopo la lunga sosta tra Final Eight e Fiba World Qualifiers la Dinamo Banco di Sardegna affronta l’Olimpia Milano nellasfida della quinta giornata di ritorno del campionato LBA. Sul parquet del Mediolanum Forum l’intensa sfida con le scarpette rosse: Achille Polonara disputerà la partita numero 300 nella massima serie. Ex di giornata Rok Stipcevic, a Milano nel 2013, Jack Devecchi e Andrea Picarelli prodotti delle giovanili biancorosse. In maglia Olimpia Marco Cusin, a Sassari a inizio 2014.

La sfida. Coach Pasquini manda in campo Spissu, Bamforth, Pierre, Jones e Polonara, coach Pianigiani risponde con Goudelock, Micov, Bertans, Pascolo e Cinciarini. Partenza di grande energia dei padroni di casa che mettono a segno un parziale da 14-1. È l’energia di Josh Bostic a sbloccare i giganti: canestro and one per il numero 3 biancoblu che suona la carica ai suoi. I giganti risalgono la china con Hatcher, Planinic e Bostic. Cinciarini dall’arco firma vantaggio in doppia cifra ma Planinic e Bostic accorciano. Ottimo appporto dalla panchina di Tavernari che bombarda dall’arco: Milano resta in controllo ma a chiudere il primo quarto c’è il canestro di Bostic (32-23). L’avvio della seconda frazione ha un altro approccio dei giganti: gli uomini di coach Pasquini infilano tre bombe, con un super Tavernari al 100% da tre e Hatcher: il Banco c’è, un solo possesso di distanza. Bostic è in scia e con il 2+1 firma il sorpasso sassarese. Ma la reazione delle scarpette rosse non si fa attendere: gioco da tre punti di Jerrells e controsorpasso Olimpia. Hatcher firma il 40 pari. Milano piazza un break di 12 punti, a fermare l’emorragia la tripla di William Hatcher. Gudaitis allunga ancora: al 20’ il tabellone dice 60-45. Al rientro dall’intervallo lungo l’Olimpia dilaga e il Banco non riesce a invertire l’inerzia. Con un parziale da 31-19 le scarpette rosse scrivono il massimo vantaggio di +26 e restano saldamente in controllo. Dopo 30’ il punteggio è 91-64, ai giganti restano 10’ per accorciare il gap. Ma al Banco non basta Hatcher per accorciare le distanze, la sfida al Forum si chiude 116-93 .

Olimpia Milano 116 - Dinamo Banco di Sardegna 93

Parziali: 32-23; 28-22; 31-19; 25-29.

Progressivi: 32-23; 60-45; 91-64; 116-93.

Olimpia Milano. Goudelock 19, Micov 12, Bortolani, Pascolo 4, Tarczewski 16, Kuzminskas 16, Cinciarini 7, Cusin 4, Abass 3, Bertans 3, Jerrells 15, Gudaitis 17.  All. Simone Pianigiani.

 

Banco di Sardegna. Spissu, Bostic 21, Bamforth 13, Planinic 3, Devecchi 3, Pierre 4, Jones 16, Stipcevic 2,  Hatcher 18, Polonara, Picarelli, Tavernari 13. All. Federico Pasquini.

Sassari, 04 marzo 2018

Ufficio Stampa

Dinamo Banco di Sardegna