Vincenzo Nibali: "Ho sbagliato due tappe"

Vincenzo Nibali: 'Ho sbagliato due tappe'
©Getty Images
di Sportal.it

Vincenzo Nibali ha fatto un bilancio personale del suo Giro d'Italia ai microfoni della Rai. Prima il ricordo di Michele Scarponi, omaggiato sulle strade della corsa rosa: "Sono le immagini che parlano, il suo ricordo è vivo, dentro di noi ci ha lasciato grandi sorrisi, la gente gli vuole bene. Lui era una grande persona al di là del campione che era".



Il terzo posto finale: "Ho cercato di attaccare sempre, le energie erano quelle e non si poteva fare molto di più. Le cronometro sono state l'ago della bilancia. Ma mi sono mancate le gambe e ho sbagliato la gestione delle forze in due giornate, al Blockhaus e ad Oropa. Ho cercato sempre di fare il massimo, ci ho provato ma più di questo non potevo fare".



Il Tour de France: "Recupero le energie, e vedrò se fare il Tour o la Vuelta".



"Qui il livello è altissimo, nessuno voleva deludere e nell'ultima cronometro Dumoulin ha dimostrato di essere il migliore. Le sue parole? Si è scusato il giorno dopo, nessun problema".