O'Shea non stravolge l'Italia

O'Shea non stravolge l'Italia
©Getty Images
di Sportal.it

Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato a Suva (ore 14.40 locali, 4.40 in Italia) affronterà le Fiji nel secondo test-match del tour estivo.



Per la tredicesima partita della propria gestione, che coincide con l’undicesimo scontro diretto tra gli Azzurri e gli isolani, il tecnico irlandese apporta due modifiche al XV titolare visto in campo a Singapore contro la Scozia: in cabina di regia Marcello Violi, dopo aver collezionato tre caps dalla panchina, tutti in test contro la Scozia, debutta da titolare della maglia numero nove di mediano di mischia, mentre Abraham Steyn rileva il numero otto da Robert Barbieri.



Gradi di capitano affidati, per l’occasione, al flanker della Benetton Rugby Francesco Minto, che guida sul campo la Nazionale per la prima volta in carriera.



Età media nel XV titolare di poco superiore ai venticinque anni, con ben sei atleti classe 1993 e il pilone destro Simone Ferrari, nato nel 1994, in campo sin dal calcio d’inizio: O’Shea conferma dunque la linea verde varata in occasione del test della settimana passata, con la formazione in campo dall’inizio che vanta una media di 14,6 presenze, media che scende a 14,3 per i 23 a lista gara.



In panchina, insieme alle prime linee Gega e Zani confermati dalla Scozia va il pilone destro esordiente Tiziano Pasquali pronto a diventare l’atleta numero 673 nella storia dell’Italrugby e O’Shea punta su una coppia di avanti versatili come Van Schalkwyk e Ruzza per completare i ricambi tra i primi cinque. Con l’utility back Benvenuti ed il numero dieci di riserva Canna completa la panchina il numero nove della Benetton Rugby Tito Tebaldi, che torna in Nazionale a tre anni dalla sua ultima apparizione.



“Avevamo già definito prima del tour questa turnazione dei numeri nove, in modo da offrire a Marcello (Violi) la sua prima chance internazionale dall’inizio di un match ed a Tito (Tebaldi) di rimettersi in mostra con la maglia dell’Italia” ha dichiarato O’Shea annunciando la formazione.



“Vogliamo dare coerenza alle nostre scelte ed in questo senso va la decisione di confermare pressoché interamente il XV titolare rispetto alla scorsa partita, ma abbiamo al tempo stesso la possibilità di vedere alcuni volti nuovi e provare nuove soluzioni. Sono entusiasta per l’opportunità che si presenta per Francesco (Minto) di essere capitano di questo gruppo: la sua etica del lavoro è un esempio per tutti e non vediamo l’ora di vederlo scendere in campo e guidare la squadra in una partita che sarà molto dura, contro una squadra figiana di grande talento”. 



“Per noi - ha dichiarato il CT - l’obiettivo non può che essere quello di continuare il nostro percorso, migliorando in tutto ciò che possiamo controllare ed imparando a gestire meglio la nostra disciplina ed attenendoci pienamente al piano di gioco. Abbiamo grande fiducia in questo gruppo e di giocatori e continuiamo a lavorare, sul campo e fuori, per apportare i cambiamenti necessari a creare tutte le condizioni per portarli ad essere la migliore Italia di sempre”.



Questa la formazione dell’Italia che insegue la prima vittoria in trasferta contro le Isole Fiji:   



15 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 12 caps)*

14 Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby,  12 caps)*

13 Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 30 caps)*

12 Tommaso BONI (Zebre Rugby, 3 caps)*

11 Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 31 caps)*

10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 31 caps)

9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 3 caps)*

8 Abraham STEYN (Benetton Rugby, 12 caps)

7 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby,  9 caps)*

6 Francesco MINTO (Benetton Rugby, 34 caps) - capitano

5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 1 cap)

4 Marco FUSER (Benetton Rugby, 22 caps)*

3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 3 caps)

2 Luca BIGI (Benetton Rugby, 1 cap)

1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 15 caps)*



a disposizione

16 Ornel GEGA (Benetton Rugby, 13 caps)

17 Federico ZANI (Benetton Rugby, 1 cap)

18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, esordiente)

19 Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 13 caps)

20 Federico RUZZA (Zebre Rugby, 1 cap)*

21 Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 20 caps)

22 Carlo CANNA (Zebre Rugby, 21 caps)

23 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 43 caps)*



*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”