Gli Spurs in extremis, Cavs ancora ko

Gli Spurs in extremis, Cavs ancora ko
©Getty Images
di Sportal.it

Ormai i San Antonio Spurs sembrano abbonati alle vittorie in extremis e anche questa notte sono dovuti ricorrere a un overtime per battere i Minnesota Timberwolves. Il solito Kawhi Leonard ha firmato la partita con 34 punti, 10 rimbalzi e 5 assists, aggiungendo un’altra partita da oltre trenta punti alla sua incredibile stagione, mentre dall’altra parte la spina nel fianco per la difesa è stata Karl Anthoy Towns con 24 punti e 14 rimbalzi che però non sono bastati a Minnie che è venuta a mancare nel momento decisivo facendosi rimontare nel quarto periodo e rimanendo al palo nel prolungamento.

I Cavs invece cedono il passo a Miami, infatti gli Heat di Spoelstra dimostrano ogni giorno di più quanto siano un gruppo con grandi attributi anche se forse poco provvisto di talento. Nei Cavs mancavano per riposo programmato sia Kyrie Irving che LeBron James dopo le fatiche della sera prima ad Atlanta e il record di triple, così Dragic e compagni ne hanno approfittato portando a casa un’importante vittoria grazie proprio a 23+5+3 dello sloveno. Nelle file dei campioni in carica ci sono 21 di Channing Frye.



Si ferma anche la corsa dei Toronto Raptors che perdono a Milwaukee e al cospetto di Giannis Antetokounmpo che dopo l’ultima brutta partita giocata, come suo solito, è andato direttamente in palestra a lavorare sulle sue mancanze. Forse è da lì che nasce la partita da 21+10+4  che ha messo con le spalle al muro i canadesi che senza Lowry e con un DeRozan da 11 punti e 5-13 dal campo difficilmente possono pensare di vincere delle partite soprattutto in trasferta.

Per i Bucks ci sono anche 24 punti di un ottimo Khris Middleton.

Nelle altre partite i Clippers espugnano Chicago grazie alla grande prova in uscita dalla panchina di Jamal Crawford con 25 punti e un terzo quarto che ha completamente ribaltato le sorti del match, mentre dall’altra parte le polveri bagnate e il solo Butler con un minimo d’incisività hanno condannato i padroni di casa.

Vittoria importante anche per i Rockets che in casa battono i Grizzlies grazie alle doppie doppie di James Harden e Clint Capela, vanificando i 23+6+7 di un ottimo Mike Conley.





Risultati:

Pistons@Sixers 136-106

Raptoes@Bucks 94-101

Cavaliers@Heat 92-120

Clippers@Bulls 101-91

Hornets@Nuggets 112-102

Grizzlies@Rockets 108-123

Timberwolves@Spurs 90-97 OT

Nets@Blazers 116-130



Articolo in collaborazione con Basketissimo.com