Nba: rimonta Wizards, si sbloccano i Pelicans

Nba: rimonta Wizards, si sbloccano i Pelicans
©Getty Images
di Sportal.it

I Washington Wizards fanno sul serio e ora stanno veramente attentando al ruolo di contender. Nella notte hanno compiuto un’incredibile rimonta ai danni degli Orlando Magic andando a vincere la partita nel quarto periodo. Dopo essere arrivati corti nella rimonta contro i Raptors, Brooks ha fatto tremare i muri dello spogliatoio dopo un altro pigro primo tempo, così i suoi sono usciti dagli spogliatoi con la faccia giusta e un Bogdanovic d’annata che ha messo cinque delle sue otto triple finali nel quarto periodo, fatturando 15 dei 27 punti finali nel momento decisivo. I Magic si sono fatti sfuggire una ghiotta occasione e ora Washington è la terza forza ad Est.

Harakiri clamoroso anche per i Boston Celtics che hanno rincorso per larghi tratti a Phoenix senza mai però calare a picco. Poi qualche hustle play compreso un gioco da tre punti di Corwder hanno riportato avanti i biancoverdi anche grazie alle scorribande di Isaiah Thomas e sul +2 a una manciata di secondi dalla fine Bledsoe riesce a trovare la via del pareggio. C’è un’ultima possibilità per Boston, ma Thomas perde palla sotto il proprio tabellone e Ulis, raccogliendola dalla spazzatura, infila addirittura la tripla della vittoria, facendo esplodere tutta la panchina davanti a lui.



Finale al cardiopalmo anche per gli Utah Jazz e i Sacramento Kings. A decidere tutto è un tap in di Rudy Gobert sul finire dell’overtime. Era stato considerato non buono, ma gli arbitri sono andati a rivederlo, con lo stesso francese più che dubbioso sulla bontà del canestro, invece tolto il dubbio sull’eventuale interferenza, la correzione è arrivata in tempo utile sul tiro di Hill, così Utah festeggia con la grande partita da 28 punti di Hood, vanificando gli sforzi degli sfortunati Kings.

Un ex Kings come DeMarcus Cousins raggiunge la prima vittoria con la sua nuova squadra battendo i Lakers 105-97. Oltre alla vittoria per lui arrivano anche i diecimila punti in carriera oltre a un terzo quarto che decide il match con un 28-14 di parziale propiziato dal solito super Anthony Davis a quota 31+9 rimbalzi.



Risultati:

Thunder@Mavericks 89-104

Pacers@Hawks 97-96

Warriors@Knicks 112-105

Celtics@Suns 106-109

Magic@Wizards 114-115

Jazz@Kings 110-109 OT

Pelicans@Lakers 105-97



In collaborazione con basketissimo.com