Nba: Warriors sul 2-0 nella finale con i Cavaliers

Nba: Warriors sul 2-0 nella finale con i Cavaliers
di Ansa

Parlare di ipoteca del titolo Nba dopo solo due gare non è mai prudente, soprattutto ricordando che la finale dello scorso anno fra le stesse contendenti fu segnata proprio da una rimonta dalla stessa situazione di 2-0. Ma la superiorità dimostrata ieri da Golden State nel vincere anche il secondo match casalingo contro Cleveland fa pensare che questa volta la storia non si ripeterà. Contro degli Warriors praticamente perfetti, infatti, non è bastato nemmeno un grandissimo LeBron James: 29 punti, 11 rimbalzi e 14 assist per lui, segnando l'ottava tripla doppia alle Finals. Il risultato finale, impietoso, è stato di 132-113 per i padroni di casa, alla 14/a vittoria su 14 nei playoff, la più lunga serie vincente di sempre. Sontuosi Stephen Curry (32 punti, 10 rimbalzi e 11 assist, prima tripla doppia nei playoff) e Kevin Durant (33 punti e 13 rimbalzi). Mercoledì si riprende a Cleveland con gara-3. (ANSA).