Usa, ex campione si toglie la vita

Usa, ex campione si toglie la vita
©Getty Images
di Sportal.it

E' finita con un tragico suicidio in carcere la vita di Aaron Hernandez.



L'ex giocatore dei New England Patriots, squadra di football NFL, è stato trovato impiccato con un lenzuolo all'inferriata della sua cella, dove stava scontando dal 2015 l'ergastolo per l'omicidio del collega semiprofessionista Odin Lloyd.



Lo ha reso noto il portavoce del carcere Souza Baranowski di Shirley, Massachusetts, precisando che sono stati fatti, invano, dei tentativi di rianimare il ventisettenne.



Rinchiuso in isolamento, Hernandez ha "tentato di bloccare la sua porta dall'interno ammassando una serie di oggetti", si legge ancora nella dichiarazione delle autorità carcerarie.



L'ex campione era stato condannato all'ergastolo senza possibilità di chiedere la libertà condizionata per l'omicidio del fidanzato della sorella della compagna.