Warriors facili, ko Spurs e Cavs

Warriors facili, ko Spurs e Cavs
©Getty Images
di Sportal.it

I Golden State Warriors si riprendono saldamente la leadership ad Ovest e dominano la sfida contro Milwaukee, spaccando la partita già nel secondo periodo, quando prendono 20 punti di vantaggio. Steph Curry chiude con 28 punti e 6/8 nel tiro pesante, ne mette 21 anche Klay Thompson, così come Draymond Green non va lontano dalla tripla doppia (8 punti, 8 rimbalzi e 10 assist). Gli ospiti pagano la giornata no di Giannis Antetokoumpo (4/14 al tiro) e non sono mai in partita, escluso il primo quarto.



Si allontanano dalla vetta i San Antonio Spurs, al secondo ko consecutivo, dopo aver ripreso i californiani in prima piazza. La squadra texana cade sul campo dei caldissimi Memphis Grizzlies (quattro vittorie in fila), dove i padroni di casa vincono con la difesa, che forza 15 perse agli uomini di Popovich e li tengono al 44% dal campo. Dall’altra parte del parquet ci sono sei uomini in doppia cifra, guidati dai 19 di Mike Conley e dai 18 di Zach Randolph, mentre agli Spurs non bastano i 22 di Leonard ed i 21 di Aldridge. La gara si decide con il parziale di 9-1 a metà quarto periodo.



Il big match della notte doveva essere LA Clippers-Cleveland, ma il coach dei campioni in carica l’ha svuotato di significato, facendo riposare LeBron James, Kyrie Irving e Kyle Korver, e la partita è diventata una facile marcia trionfale dei padroni di casa (Blake Griffin 23 punti, DeAndre Jordan 13 punti e 17 rimbalzi). Colpo esterno dei Portland Trail Blazers ad Atlanta, arrivato grazie ad un clamoroso primo quarto chiuso sul 40-18 per la squadra ospite, mentre Oklahoma City vince senza troppi problemi su Sacramento, con 28 punti, 8 rimbalzi e 10 assist di Russell Westbrook. La sfida con James Harden per il titolo di MVP prosegue ed il 'Barba' regala un'altra notte stellare: 40 punti, 10 rimbalzi e 10 assist, nel successo su Denver (senza Gallinari), è la seconda tripla doppia consecutiva con almeno 40 punti e la settima della stagione. Ci sono 11 punti per il nostro Marco Belinelli, nella vittoria di Charlotte su Washington.



I risultati della notte NBA:



Oklahoma City-Sacramento 110-94

Atlanta-Portland 97-113

LA Clippers-Cleveland 108-78

Memphis-San Antonio 104-96

Golden State-Milwaukee 117-92

Charlotte-Washington 98-93

Chicago-Utah 95-86

Denver-Houston 105-109



In collaborazione con basketissimo.com