Hirscher leggendario, sesta Coppa del Mondo

Hirscher leggendario, sesta Coppa del Mondo
©Getty Images
di Sportal.it

Marcel Hirscher vince anche contro la pioggia che flagella la Podkoren di Kranjska Gora durante la seconda manche, costringendo la giuria a numerose interruzioni. E, vista l'uscita di Alexis Pinturault, Hirscher conquista in un colpo la storica, sesta Coppa del mondo consecutiva (mai nessuno come lui) e la quarta coppa di specialità in gigante.



Dopo una prima manche nella quale aveva saputo fare il varco il 28enne supercampione austriaco controlla e chiude al comando, davanti al norvegese Leif Kristian Haugen, al primo podio in Coppa e allo svedese Matts Olsson, al secondo.



Buona la gara di Florian Eisath che si difende con le unghie e chiude al settimo posto finale con un ritardo di 1"01 da Hirscher e quattro posizioni recuperate nella seconda frazione.



Fuori purtroppo Manfred Moelgg, mentre stava provando il recupero, mentre chiude al 20/o posto Roberto Nani.

nella generale, Hirscher sale a quota 1375 con 504 punti di vantaggio su Kjetil Jansrud a cinque gare dalla fine della stagione. 633 i punti dell'austriaco nella coppa di specialità, contro i 439 di Pinturault quando manca una sola gara.



Qualificati per le finali sono tre italiani: Eisath, De Aliprandini e Moelgg.



Domenica lo slalom con prima manche alle 9.30 e seconda alle 12.30.