La Lollobrigida dice grazie alla mamma

La Lollobrigida dice grazie alla mamma
©PandG
di Sportal.it

Francesca Lollobrigida, pattinatrice di velocità sul ghiaccio che parteciperà alle Olimpiadi Invernali in Corea del Sud, ha parlato a Milano a margine della presentazione della nuova campagna di P&G "Grazie di Cuore, Mamma" di cui è testimonial insieme alla madre Sondra.



"Essere un'atleta agonista è bello ma richiede enormi sacrifici e spesso quando le cose non vanno bene e non si capisce il perché si pensa di mollare tutto - ha precisato la 27enne di Frascati, pronipote della celebre attrice -. A me è successo: ho passato un periodo lungo nel quale fisicamente non stavo bene e non capivo. In quei momenti pensavo di mollare tutto. Poi ho scoperto di avere la mononucleosi. Mia mamma mi è stata accanto e mi ha convinto che non dovevo abbandonare il pattinaggio, uno sport che pratico da quando sono piccolissima e che fa parte della mia vita. Così non ho mollato e se oggi sono la persona e l'atleta che sono, lo devo a lei. Quando ero a scuola per esempio e praticavo pattinaggio a livello agonistico sia su rotelle che su ghiaccio, per il quale dovevo fare lunghe trasferte per allenarmi in Trentino, spesso i professori mi dicevano che quello che stavo facendo non mi avrebbe portato a nulla e che stavo solo togliendo tempo allo studio. A distanza di anni, con oltre 50 tra titoli mondiali, europei e italiani tra rotelle e ghiaccio credo di aver dimostrato che non fosse così. Sono dunque orgogliosa di poter essere ambasciatrice di questa iniziativa per dare voce a tutti coloro che hanno vissuto o stanno vivendo un percorso simile al mio".