Internazionali d'Italia di tennis: fuori all'esordio Errani e Seppi. Eliminato anche Baldi

La 31enne romagnola è stata sconfitta in due set dalla Babos. L’altoatesino ha perso in tre set al francese Pouille

Sara Errani
Sara Errani
TiscaliNews

Esordio amaro per gli azzurri agli Internazionali Bnl d'Italia di tennis. Prima è stata eliminata Sara Errani poi anche Andreas Seppi. La 31enne romagnola, numero 75 Wta, è stata sconfitta dall'ungherese Timea Babos (n.38 del ranking) col punteggio di 6-3 7-6 (6) in poco più di due ore di gioco. Poi anche il tennista azzurro (n.49 Atp)  è stato eliminato al primo turno. Sul Centrale del Foro Italico ha perso dopo oltre due ore di gioco dal francese Lucas Pouille, numero 16 del mondo, col punteggio di 6-2 3-6 7-6 (3). Ko anche l'altro azzurro Filippo Baldi, n. 370 del ranking mondiale e rivelazione delle qualificazioni, che cede alla Next Gen Arena al georgiano Nikoloz Basilashvili (n.74 Atp) col punteggio di 6-4 4-6 6-4 in due ore di gioco.

Errani ko in due set con la Babos

Sulla terra rossa del Foro Italico la pioggia ha interrotto due volte il match, e sempre sul 2-1 per l’azzurra nel primo set (tra le due interruzioni giocati appena due punti). Alla ripresa Sara ha concesso il contro-break ad una Babos più centrata che si è aggiudicata il primo parziale grazie ad un break all’ottavo gioco. In avvio di seconda frazione è arrivata la reazione della Errani che è schizzata sul 3-0. L’ungherese ha recuperato fino al 3-2. Alla ripresa la 31enne romagnola ha brekkato di nuovo la 25enne di Sofron e poi ha cancellato tre chance per il contro-break allungando sul 5-2 ma la Babos ha recuperato (5-5). A decidere il parziale è stato il tie-break: Sara ha fallito un set-point sul 6-5 ma Timea non ha sprecato il match-point sul 7-6. 

Andreas Seppi

Seppi cede in 3 set

Il secondo testa a testa fra i due ha visto il 34enne di Caldaro cedere il servizio nel game di apertura, trovandosi ad inseguire fin da subito (0-2). Un secondo break (4-1) ha consentito al francese di prendere il largo e aggiudicarsi la prima frazione per 62 dopo 28 minuti grazie ad un errore di Seppi. Nel secondo set turni di battuta regolari (l’azzurro ha salvato un’opportunità di break sul 3-3) fino all’ottavo gioco, quando Andreas ha strappato il servizio a Pouille alla seconda chance e ha pareggiato il conto portando la sfida al terzo. Seppi non ha sfruttato una palla break (30-40) nel terzo game, però è riuscito a togliere il servizio al 24enne di Grande-Synthe nel quinto gioco salendo sul 3-2. L’altoatesino non ha sfruttato tre palle (le prime due consecutive) per allungare sul 4-2, incassando l’immediato contro-break. Equilibrio che si è protratto fino al 6-6, rendendo necessario il “gioco decisivo” per decretare l’avversario di Kyle Edmund al secondo turno: Pouille si è portato avanti 4 a 1, vantaggio che ha conservato per chiudere 7 a 3 con un diritto lungo dell’azzurro.

Eliminato anche Baldi

Semaforo rosso anche per Filippo Baldi, numero 370 Atp, promosso dalle qualificazioni: il 22enne di Vigevano sulla Next Gen Arena ha lottato alla pari per tre set con il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 74 del ranking mondiale, anche lui qualificato (primo confronto diretto fra i due), finendo per arrendersi per 64 46 64, dopo due ore di gioco.