Tennis: Cecchinato, me la gioco coi big

Tennis: Cecchinato, me la gioco coi big
di ANSA

(ANSA) - ROMA, 8 GIU - "Sentire il mio nome scandito dal pubblico del Philippe Chatrier è stato magico. Giocavo contro un top ten ed erano tutti per me. Che belli tutti quegli applausi". Marco Cecchinato non nasconde un pizzico di delusione dopo la semifinale persa al Roland Garros contro Dominic Thiem. "Un po' di rammarico c'è - ha ammesso - in tanti erano venuti qui da Palermo. Volevo regalare a tutti una bella impresa. Ora desidero solo staccare la spina per un paio di giorni e poi tornare a lavorare duro. Le emozioni di queste due settimane devo ancora assimilarle. Vado via con tanti pensieri positivi. Da lunedì sarò nei top 30, vedermi lì con tutti i migliori era il mio sogno da bambino. Ma so che posso ancora crescere, c'è tanto da lavorare". Con Thiem "ho avuto le mie chance. Avessi vinto il secondo set gli avrei messo pressione e la partita ricominciava. Poi ho avuto un calo ad inizio del terzo, ma dopo due ore combattute ci può stare. Mi porto via la consapevolezza di poter fare match alla pari con i più forti".