Antonello non ha fretta per Icardi

Antonello non ha fretta per Icardi
©Getty Images
di Sportal.it

Il Chief Executive Officer dell’Inter Antonello ha parlato ai microfoni di Premium Sport per fare il punto sul complesso gennaio dei nerazzurri sul mercato. Alla fine i rinforzi sono stati soltanto due e il giocatore offensivo tanto invocato da Spalletti non è arrivato:



“Pastore non è mai stato nei nostri obiettivi di mercato. Martinez? Il nostro lavoro è anche quello di andare alla ricerca di talenti in tutto il mondo. Stiamo lavorando e vedremo cosa accadrà. Le continue voci di un interesse del Real Madrid per Icardi? Si è appena chiuso il mercato invernale e già pensiamo al prossimo… Mauro è il nostro capitano, è fondamentale per noi e ci auguriamo che possa avere una seconda parte di stagione al pari della prima. Se sarà necessario ci siederemo a parlare, al momento opportuno. Ma ora dobbiamo restare concentrati sugli obiettivi da raggiungere, non dobbiamo pensare ai singoli ma ragionare di squadra. Cambierebbe qualcosa se a parlare del futuro di Icardi ci fosse un altro procuratore invece di Wanda Nara? Non importa chi ci sia di fronte, importa lavorare per il bene dell’Inter: tutti lavoriamo per questo. Noi vogliamo ripagare quello che i tifosi ci stanno riconoscendo”.



Ora quindi parola solo al campo, perché dopo un autunno a sognare lo scudetto, l’inverno ha messo in pericolo anche il posto in Champions: “Sappiamo che arriviamo da due mesi di difficoltà e dobbiamo uscirne con determinazione e con l’energia che abbiamo visto nella prima parte della stagione - ha concluso Antonello - Questi giocatori e questo staff sapranno uscire da questa situazione, siamo determinati a pensare solo al nostro obiettivo che è quello di tornare in Champions”.