Antonio Conte depone le armi

Antonio Conte depone le armi
©Getty Images
di Sportal.it

La consolazione è che forse adesso è finita davvero. Certo, con tanta amarezza da parte dei protagonisti, e soprattutto di chi ha assistito ai botta e risposta da fuori, ma quantomeno non ci si dovrebbe aspettare altri colpi di scena. Gli scambi avvelenati tra Antonio Conte e José Mourinho sembrano essersi esauriti dopo l’affondo dello Special One, che ha dichiarato di “disprezzare” il collega-rivale.



Dopo il deludente 0-0 contro il Leicester, il manager del Chelsea ha liquidato la questione con poche parole: "Per me questa storia è finita, l'ho già detto e non cambio idea. Disprezzo? Non so se con quelle parole si riferisse a me, ma comunque non mi preoccupo di lui, dormo bene lo stesso”.



Di fatto, lo stesso concetto espresso da Mourinho. I due nemici finiscono quindi per trovarsi d’accordo, oltre che essere accomunati da una classifica deficitaria e da un futuro incerto per le rispettive panchine.