Ascoli e Virtus Entella in B

Ascoli e Virtus Entella in B
di Sportal.it


Virtus Entella e Ascoli sono state ripescate in serie B al posto di Catania e Teramo. Lo ha deciso il Consiglio federale riunito a Expo. Pro Patria e Messina sono ripescate, invece, in Lega Pro al posto di Torres e Vigor Lamezia, retrocesse in Serie D per il calcioscommesse, mentre il Monopoli prenderà il posto del Castiglione, che non si è iscritto.

 

Il Consiglio della Federcalcio ha inoltre bocciato la richiesta della Lega di Serie B di allungare la finestra di mercato per tutte le squadre iscritte alla categoria cadetta a causa del nutrito numero di esclusioni e ripescaggi. Il mercato resterà aperto solo per Virtus Entella e Ascoli, le due squadre ripescate in serie B e per le tre formazioni ripescate in Lega Pro, le quali dovranno formalizzare l'iscrizione ai rispettivi campionati entro il 10 settembre e avranno altri dieci giorni di tempo per completare le proprie strategie di mercato.

 

I tesserati di Torres e Vigor Lamezia avranno inoltre 20 giorni per trovare una nuova sistemazione.