Atalanta, ormai Cornelius ha superato Petagna

Atalanta, ormai Cornelius ha superato Petagna
©Getty Images
di Sportal.it

Andreas Cornelius sembra aver completato il sorpasso su Andrea Petagna.



Il poderoso centravanti danese è arrivato all'Atalanta la scorsa estate, con un curriculum di tutto rispetto: nella stagione precedente al Copenhagen aveva realizzato 12 reti in campionato e sette nelle coppe (6 in Champions League e poi un'altra in Europa League). In più il 'Vichingo' poteva vantare sette reti con la sua nazionale (diventate nel frattempo otto).



Eppure era arrivato a Bergamo come alternativa di lusso ad Andrea Petagna, uno degli uomini simbolo del quarto posto record fatto registrare nel 2017. Anche l'inizio della stagione aveva confermato le gerarchie, con il triestino proposto dal primo minuto per buona parte del campionato fin qui disputato.



Anche a Reggio Emilia con il Sassuolo, tuttavia, dovrebbe essere riproposto Cornelius come titolare al centro dell'attacco nerazzurro, come già avvenuto nelle ultime due partite contro Roma e Napoli. Petagna è stato schierato titolare per l'ultima volta il 30 dicembre contro il Cagliari, restando nello spogliatoio dopo l'intervallo in luogo di Cornelius, da allora sempre proposto dal primo minuto.



Nella sfida interna con il Napoli, poi, Petagna è rimasto addirittura in panchina per l'intera partita, saltando il terzo match da inizio campionato. E se anche con il Sassuolo giocherà il danese (che ha già messo a segno una rete in più rispetto all'ex milanista, decidendo tra l'altro la sfida dell'Olimpico con una prodezza), per il tradizionale partner offensivo del Papu Gomez potrebbe arrivare una bocciatura quasi definitiva.