Benatia ha la ricetta: "Se non subiamo gol vinciamo sempre"

Benatia ha la ricetta: 'Se non subiamo gol vinciamo sempre'
©Getty Images
di Sportal.it

L’impennata nel rendimento di Mehdi Benatia è stata una delle sorprese della seconda parte del girone di andata della Juventus. Il difensore marocchino sembra ormai un titolare inamovibile e ha coronato l’ottimo finale di 2017 con il pesantissimo gol della vittoria contro la Roma:



"Se non si entra in area con la voglia di buttarla dentro, non si segna – ha detto il difensore a J Tv - Io non ho le capacità di un attaccante per segnare, ma a volte ci riesco proprio perché ho questa "cattiveria" in più. Semplicemente mi sono fatto trovare al posto giusto al momento giusto. L'ho  detto al mister... se ha bisogno di una mezza punta, posso 'girare intorno' al Pipita, ma l'idea non gli piace...”.



Al termine della gara contro i giallorossi Benatia ha parlato da leader. Ora ribadisce il concetto: "se non si subiscono gol aumenta la fiducia e quando siamo sullo 0-0, con i giocatori che abbiamo davanti possiamo segnare da un momento all'altro".



La stagione di Benatia proseguirà almeno fino alla fine di giugno con la fase finale del Mondiale, cui il Marocco si è qualificato dopo 20 anni: “Andare al Mondiale era un sogno e siamo riusciti a realizzarlo dopo 20 anni. Essendo il capitano della Nazionale sentivo una responsabilità in più ed è bello essere riusciti a qualificarci, pure con un mio gol. Non vedo l'ora di andare in Russia, portare la famiglia e speriamo di fare bene e di passare il primo turno".