Cori razzisti, Mihajlovic non ci sta: "Deficienti"

Cori razzisti, Mihajlovic non ci sta: 'Deficienti'
©Getty Images
di Sportal.it

Durante il match che ha visto il Torino pareggiare in extremis 2-2 a Crotone, diversi tifosi della squadra di casa hanno rivolto dei cori razzisti verso Sinisa Mihajlovic. 



L'ex Milan ha commentato così: "I cori contro di me? Li ho sentiti, d'altronde era impossibile non sentirli".



"Mi dispiace perché io porto sempre rispetto a tutti e lo chiedo anche. 'Zingaro' o 'serbo' non offendono solo me ma tutto un popolo. Questa è l’Italia, c’è ignoranza. Non posso combatterla da solo", ha proseguito il tecnico granata. 



Un episodio da segnalare: "Qualche sputo verso la panchina ci può anche stare ma credo sia più grave che 10mila tifosi insultano una persona. Penso che gli arbitri abbiano sentito, mi dispiacerebbe per il Crotone se dovesse pagare una multa per questi deficienti"



A supportare Mihajlovic c'è anche Davide Nicola, allentore del Crotone: "Nel calcio ci sono momenti di mancanza di cultura, molto nasce dall'eccessiva immedesimazione. Il nostro pubblico è sempre leale e passionale, se possiamo migliorare lo faremo ma bisogna dare il giusto peso e trasferire i giusti valori.".