De Laurentiis: "Benedico il Var, Juventus ansiosa"

De Laurentiis: 'Benedico il Var, Juventus ansiosa'
©Getty Images
di Sportal.it

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis in un'intervista a il Corriere dello Sport ha parlato della sfida scudetto contro la Juventus: "La Juve è legittimamente preoccupata, un po' nervosa: lo sarei anche io al loro posto. Vincono lo scudetto da sei anni, può darsi che abbiano un po' di ansia. La scelta di cedere campioni come Pogba, Bonucci e Pirlo le ha tolto parecchio. Io non li avrei venduti...".



Gli azzurri hanno trattenuto i loro uomini migliori: "Con Mertens è stato un rinnovo complicato perché nel frattempo aveva anche cambiato agenti. Per Insigne ci sono voluti sei-otto mesi, ma la nostra volontà è stata sempre quella di consolidare un organico competitivo e alla fine sono rimasti tutti. Reina? Vorrebbe tre anni di contratto, troppi per il fatturato del Napoli. Un lusso. Preferisco valutarlo ancora anno dopo anno, poi si vedrà".



Su Sarri: "Sta crescendo, arricchendo la sua già enorme cultura calcistica. Il gruppo che ha a disposizione è numeroso e di qualità, qui può divertirsi a lungo, fin quando vuole. La clausola da 8 milioni? Io di Sarri sono sempre più innamorato, perché non è un rompiscatole: spero resti con noi almeno altri dieci anni".



Le polemiche sul VAR: "Che sia benedetto. Sono piccole soste che danno aria, come se fossero dei time out. Il VAR ha fatto sì che la figura degli arbitri si sia elevata, c'è più onesta in campo".