Di Francesco: "Meno male che il mercato è finito"

Di Francesco: 'Meno male che il mercato è finito'
©Getty Images
di Sportal.it

Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco alla vigilia della partita contro il Verona si dice ottimista nonostante la crisi in corso: "Ho visto la squadra allenarsi molto bene, col pensiero e la testa giusta. C'è la voglia di riconquistare la fiducia e la stima di chi ci circonda, deve essere un punto di ripartenza dopo un periodo negativo".



De Rossi non convocato: "S'è allenato con noi, specialmente nel periodo iniziale. Insieme abbiamo deciso di dargli ancora qualche giorno in più di allenamento per portarlo al meglio alla sfida contro il Benevento, per questa gara non sarà convocato. Sto provando dei sistemi di gioco, non sono abituato a mettere in campo una squadra senza provare. Ho provato un paio di soluzioni, non ho tante scelte per il regista perché De Rossi e Gonalons sono infortunati".



Poi una battuta sul mercato: "Dzeko prima era disponibile, ora è sereno. Sono molto contento che il mercato sia finito. La fiducia del club? Sì, la sento tantissimo. Per la Società tantissimo, per l'esterno sembra essere tornato a quando sono arrivato. Io e i ragazzi dobbiamo riprenderci stima e fiducia, con le partite innanzitutto".



Dzeko, Nainggolan e Peres erano sul mercato hanno giurato fedeltà alla Roma: "Le parole vanno accompagnate dai fatti. C'è chi può solo parlare, altri no. Queste parole mi sono piaciute tantissimo, i ragazzi devono amare questa squadra, questo club e questi colori. E' questione di essere seri e professionali, questo spirito deve accompagnare questi ragazzi ma in generale chiunque nella propria vita".