"Fai schifo come allenatore e come uomo": la dura contestazione contro Donadoni

Confronto a Casteldebole tra una ventina di tifosi del Bologna, l'allenatore rossoblù Donadoni, lo staff tecnico e il club manager Marco Di Vaio

Codice da incorporare:
fonte: Corriere della Sera
 
Duro confronto a Casteldebole tra una ventina di tifosi del Bologna, l'allenatore Donadoni, lo staff tecnico e il club manager Marco Di Vaio. Dopo la contestazione seguita alla sconfitta con il Chievo Verona (1-2), i rappresentanti di alcuni gruppi della Curva Bulgarelli hanno chiesto e ottenuto un faccia a faccia con la squadra.
 

Il confronto tra Donadoni e un tifoso

Soprattutto, è stato un confronto tra i tifosi e il tecnico, con il quale i rapporti sono molto tesi ormai da mesi. L'incontro è andato in scena all'interno del centro tecnico rossoblù, sul campo, con i tifosi che hanno accusato Donadoni di aver fatto il gesto dell'ombrello durante la contestazione dopo la gara con il Chievo. Il tecnico ha negato l'episodio e ha detto a un tifoso: "Sei un falso". La tifoseria chiede da tempo le dimissioni di Donadoni o il suo esonero.