Gigi Riva derubato dal mendicante a cui aveva dato i soldi per mangiare

"Rombo di tuono" aveva donato dei soldi al migrante che poi gli ha rubato il telefono cellulare. L'appello dell'amico per recuperare il telefonino

Gigi Riva derubato dal mendicante a cui aveva dato i soldi per mangiare
Redazione Tiscali

Un campione assoluto del calcio, ma anche un uomo sempre pronto ad aiutare chi è in difficoltà. Ma c'è chi è riuscito ad approfittare del cuore d'oro di Gigi Riva. La bandiera del Cagliari ed ex dirigente della Nazionale italiana di calcio è stato derubato del telefonino dal migrante che aveva aiutato. "Rombo di tuono" aveva donato dei soldi al mendicante extracomunitario. "Grazie, non mangiavo da due giorni", avrebbe detto il migrante prima di abbracciare il campione rossoblù. Poi ha abbracciato Gigi Riva ma contemporaneamente gli ha sfilato dalla tasca il telefono cellulare.

L'appello dell'amico per recuperare il cellulare

Il fatto è avvenuto qualche giorno fa, ma la notizia si è diffusa solo il 12 febbraio su Facebook. Pino Serra, ex dirigente del Cagliari Calcio e amico storico di Riva, ha raccontato l'episodio sul social network, lanciando un appello perché il cellulare venga restituito al legittimo proprietario. "Gigi è disposto a offrire al povero diavolo una mancia purché torni in possesso del cellulare che non ha un gran valore economico se non i numeri telefonici contenuti in rubrica - scrive Serra - Vi chiedo cortesemente di collaborare per cercare di rintracciare questo ..miserabile. Grazie a tutti".