"L'Inter deve stare nelle fogne. Sogno di asfaltarli, cancellarli dal pianeta": le frasi shock a Juve tv

Incredibile attacco del presidente di "Comunicazione bianconera", Sandro Pellò, contro i nerazzurri: "Devono stare nei tombini, nascosti al buio"

Codice da incorporare:
di Tiscali Notizie

Quando si parla di Juve e Inter non c'è spazio per la diplomazia. Vecchi rancori e scudetti tolti pesano come un macigno nei rapporti tra le due società e i rispettivi tifosi. A dare fuoco alle polveri contro gli "odiati" nerazzurri ci ha pensato Sandro Pellò, il presidente di "Comunicazione bianconera".

"Devono stare nelle fogne dove sono stati negli ultimi anni"

"Sogno di asfaltarli, cancellarli dal pianeta, togliere loro ogni piccolo barlume, desiderio, speranza di essere diventati una squadra normale - ha detto in diretta su Juve Tv, canale ufficiale della squadra bianconera -. Devono stare nelle fogne dove sono stati negli ultimi anni. Nei tombini, nascosti al buio". Lo sfogo di Pellò è stato accolto dalle risate degli ospiti in studio: fra loro anche il direttore della testata video juventina, Claudio Zuliani.

Le scuse di Pellò: "Ho calcato un po' troppo"

Il video dell'intervento è stato caricato su molti profili social e anche da alcuni quotidiani on line, suscitando reazioni e censure, anche da parte di juventini. Pellò  definisce "Comunicazione bianconera" uno "Juventus Club di giornalisti e comunicatori d'impresa basato sul cazzeggio e su un'assoluta e totale fede bianconera". Dopo le reazioni sul web, Pellò ha pubblicato su Twitter un video, "registrato, tra l'altro - dice - da un tifoso interista" nel quale si scusa: "Un sacco di interisti si sono offesi, ma il mio era solamente un caz...gio, in un momento d'euforia. Probabilmente però, ho calcato un po' troppo e in effetti fogna non era una bella parola, non avrei dovuto dirla, proviamo a cancellarla. Se qualcuno si è sentito offeso, gli chiedo scusa".