Javier Pastore allontana l'Inter

Javier Pastore allontana l'Inter
©Getty Images
di Sportal.it

Schierato come titolare nella partita vinta 5-0 contro l’Angers, che ha visto Edinson Cavani realizzare una doppietta superando quota 100 gol in Ligue 1 (l’uruguaiano è il quinto giocatore più veloce della storia a riuscirci), Javier Pastore ha parlato del proprio futuro.



“E' difficile ritagliarsi uno spazio tra i titolari, in estate sono arrivati grandi calciatori al Psg – ha detto l’ex Palermo a ‘Canal +’ - La cosa più importante è però giocare con continuità e sentirsi importante per la squadra. Il giorno che non sarà più così, allora andrò via perché il mio desiderio è sempre stato quello di giocare”.



Il futuro immediato dell’argentino sembra però a Parigi:  “Nell'ultimo anno e mezzo ho avuto degli infortuni che mi hanno penalizzato, non è dipeso dalle scelte dell'allenatore. Se sto bene fisicamente e mentalmente so di poter dare un contributo al Paris Saint-Germain. Non so se resterò a Parigi fino al termine della stagione: credo di sì, anche perché adesso mi sento importante per questo club".



Doccia fredda quindi per l’Inter, che aveva messo ‘El Flaco’ nel mirino già per il mercato di gennaio in un ipotetico scambio con Joao Mario. Pastore ha trovato finora poco spazio nell’affollato attacco del Psg, in campionato e in Champions, competizione dove è stato titolare solo una volta.