Juve, Allegri: "Non dobbiamo deprimerci"

Juve, Allegri: 'Non dobbiamo deprimerci'
©Getty Images
di Sportal.it

Massimiliano Allegri ha parlato nel dopo partita contro il Tottenham ai microfoni di Premium Sport e nonostante il risultato penalizzi la sua Juventus si è detto soddisfatto della gara dei suoi calciatori: “Siamo partiti bene, ma ci siamo abbassati troppo e abbiamo sbagliato troppi palloni in uscita, anche se non abbiamo concesso tante palle gol, mi ricordo solo una parata di Buffon su Kane nel primo tempo”. 



"Il Tottenham è una grande squadra e sapevamo di doverci giocare la qualificazione a Londra - ha proseguito l’allenatore bianconero - certamente abbiamo smesso di giocare e su questo dobbiamo migliorare”.



Allegri ha concluso parlando della prossima gara in Inghilterra: “Il ritorno sarà fra poco meno di un mese e recupereremo sia Matuidi che Dybala, ma ora dobbiamo pensare al campionato se no il Napoli ci scappa”



Poco dopo il tecnico livornese, in conferenza stampa, è sembrato abbastanza nervoso dopo che qualcuno ha domandato se questo risultato possa deprimere l’ambiente: “Non è possibile che se non vinciamo contro il Tottenham l’ambiente si deprima. Questa squadra sta facendo un’annata eccezionale e dopo aver vinto 6 scudetti di fila. Non ci sto se dopo un pareggio in Champions qualcuno si butti giù”.