Rimonta Juve: 2 rigori e Higuain stendono il Napoli. Semifinale di Coppa Italia con polemiche

Discorso qualificazione ancora aperto. Si deciderà tutto il 4 aprile. E intanto c’è la Champions

Rimonta Juve: 2 rigori e Higuain stendono il Napoli. Semifinale di Coppa Italia con polemiche
L'esultanza della Juve
Redazione Tiscali

Il primo round della semifinale di Coppa Italia si chiude con una vittoria della Juve che allo Stadium batte 3-1 il Napoli. I bianconeri rimontano dopo l’iniziale svantaggio ma a fine gara divampano le polemiche per decisioni arbitrali che non sono piaciute ai napoletani.

A decidere la sfida, infatti, 2 rigori concessi alla squadra di Allegri, uno dei quali arrivato su un’azione di contropiede dopo un intervento dubbio in area juventina su un giocatore partenopeo.

Eppure, dopo una fase di studio con qualche occasione per la Juve (che recrimina per un fallo in area su Dybala), per i ragazzi di Sarri la partita si era messa bene. Al 36esimo Callejon porta in vantaggio gli ospiti dopo un’azione in stile Playstation condotta da Milik e Insigne e finalizzata dall’argentino.

Nella ripresa si vede, però, un’altra Juve. Il pari arriva subito grazie a un rigore realizzato da Dybala che spiazza Reina. Al 64esimo partecipa alla festa l’uomo più atteso. Dopo un’uscita a vuoto di Reina, Higuain deposita in rete e esulta moderatamente. Il Pipita non perdona nemmeno la squadra che in Italia gli ha dato tanto.

Il Napoli accusa il colpo e 5 minuti dopo subisce ancora. Il Napoli chiede il rigore per un intervento su Albiol ma Valeri non fischia. Ripartenza Juve con Dybala che serve Cuadraro (da quando è entrato ha cambiato la partita): dribbling su Reina in uscita e il portiere napoletano lo atterra. Dal dischetto realizza Dybala con un rigore fotocopia del primo.

Vittoria pesante per Allegri anche se il discorso qualificazione alla finale è ancora aperto. Appuntamento per il 4 aprile. Intanto, però, Napoli e Juve pensano al ritorno degli ottavi di Champions con Real e Porto.