Juventus e Nazionale: la ricetta di Balzaretti

Juventus e Nazionale: la ricetta di Balzaretti
©Arturo Calcagni
di Sportal.it

Federico Balzaretti ha la ricetta giusta per la Juventus e per la Nazionale italiana. 



A margine dell’evento dedicato al Super Bowl organizzato da Fox Sports, l’opinionista che segue il calcio straniero ha parlato del Tottenham, futuro avversario dei bianconeri in Champions League: “Il Totthenam è una squadra forte che ha nel reparto offensivo il vero punto di forza. Kane ed Eriksen sono i loro giocatori forti con maggiore qualità ma la Juve è una squadra esperta che è arrivata per ben due volte in finale negli ultimi anni. Sapranno come mettere in difficoltà l’avversario.  Sarà una partita aperta, il Tottenham è forte”.



L’ex terzino, stuzzicato sul futuro della Nazionale, traccia un identikit del possibile futuro commissario tecnico: “Un selezionatore è diverso dall’allenatore di club, non ha il tempo di avere la presa sulla squadra come il tecnico di una normale squadra. Mancini, Ranieri, Ancelotti, Conte, sono tutti nomi spesi bene. Dobbiamo anche dire che non è importante solo l’allenatore, ma anche le persone che gli sono vicine come Costacurta. Tutto il sistema calcio lo deve sostenere”.



Infine Balzaretti dà un consiglio per gli acquisti alle italiane: “Prendete Leon Bailey del Bayer Leverkusen: un calciatore forte e giovane. Ha ancora un prezzo accessibile per i nostri club”.