Maradona ha denunciato le figlie, ma il manager smentisce: "Tutto falso"

Si rinnova la battaglia con l’ex moglie Claudia Villafañe per la compravendita di immobili in Florida e per 2 milioni depositati in un conto in Uruguay

Maradona ha denunciato le figlie, ma il manager smentisce: 'Tutto falso'
Redazione Tiscali

La guerra tra Diego Armando Maradona e l’ex moglie Claudia Villafañe non conosce tregua. Il loro matrimonio è durato per 14 anni ma poi dopo il divorzio le liti si sono trasferite nelle aule di tribunale e ora avrebbero coinvolto anche le due figlie Dalma e Gianina. Il motivo è sempre lo stesso: i soldi. Secondo i media argentini, i soldi di Diego Armando Maradona sarebbero stati presi dall'ex moglie Claudia e adesso anche dalle due figlie, ma sotto la regia occulta della mamma.  Per questo Diego avrebbe deciso di denunciare Dalma e Gianina perché gli avrebbero sottratto quasi due milioni di euro che erano stati depositati dal campione in una banca dell'Uruguay.

L'agente smentisce: "Non ha mai pensato di denunciare le figlie"

Stefano Ceci, avvocato e manager, ha smentito categoricamente la notizia diffusa dai media argentini. "Maradona ha denunciato da tempo Claudia Villafañe che si sarebbe appropriata di alcuni appartamenti a Miami e di alcuni conti correnti - ha detto Ceci a Marte Sport Live -. Ci sono delle indagini in corso. E' uscito fuori un altro conto corrente in Uruguay a favore di Dalma e Giannina. E' stato aperto quando avevano 10 e 12 anni, cosa non possibile. Maradona non ha mai pensato di denunciare le figlie, sarebbe assurdo. Diego ha solo chiesto che entrambe vengano ascoltate dal giudice e quest'ultimo potrebbe decidere di ascoltarle in merito a questo conto – che secondo Diego – è stato manipolato da Claudia".

La battaglia per la compravendita di immobili in Florida

La battaglia Maradona-Villafañe è iniziata nel 2015. L'ex Pibe de Oro accusò l'ex moglie di avergli rubato circa 9 milioni di dollari mentre stava amministrando per suo conto una compravendita di immobili in Florida. Le due figlie si schierarono dalla parte della madre e Dalma disse: "E' la persona più onesta che conosco. Credo invece che mio padre sia molto mal consigliato e circondato da cattive persone". Ma nel giugno del 2017 Diego è tornato alla carica: "Claudia è una ladra". Il "furto" riguarderebbe proprio gli appartamenti acquistati dall'ex consorte alla "Portofino Tower" di South Beach.