Mihajlovic tra Belotti e Ljajic

Mihajlovic tra Belotti e Ljajic
©Getty Images
di Sportal.it

Sinisa Mihajlovic analizza a caldo la sconfitta col Napoli: "Purtroppo quando il Napoli gioca così è difficile contenerlo. Sono più forti di noi e non c’è nulla da dire. Dopo 30 minuti erano in vantaggio di tre gol ma della mia squadra mi è piaciuta la voglia di lottare anche se in svantaggio d tre reti. Abbiamo avuto un’occasione a fine primo tempo con Baselli poi nel secondo tempo abbiamo cambiato modulo, abbiamo avuto altre occasioni e poi dopo l’infortunio di Ljajic la partita è finita. Rispetto all’anno scorso la quadra non ha mollato, ha sempre cercato di giocare, abbiamo avuto l’occasione per fare il secondo gol, poteva starci un rigore per noi. Poi loro hanno vinto meritatamente e purtroppo con noi si scatenano sempre: hanno fatto 4 tiri in porta e tre gol".



Sui singoli: "Come sta Ljajic? Non lo so, non faccio il dottore ma penso sia uno stiramento. Troppi errori sui gol presi? Noi marchiamo a zona ma le palle spizzate sono le più difficili per la difesa a zona. Come tutte le marcature ci sono pregi e difetti, loro sono stati bravi. Potevamo fare meglio sul secondo gol, il primo ci può stare. Belotti di nuovo in gol? Per noi adesso è passato un ciclo di gare difficile. Ora arriveranno gare alla nostra portata e vogliamo conquistare più punti possibili. Speriamo ora che Belotti non si fermi più. La gara di Ljajic? Ha fatto quello che doveva fare poi purtroppo nel nostro miglior momento si è fatto male e siamo rimasti in dieci".