Mihajlovic: "Scontro tra popolo e padroni"

Mihajlovic: 'Scontro tra popolo e padroni'
©Getty Images
di Sportal.it

Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic è carico alla vigilia del derby: "Se puoi sognare qualcosa, è perché lo puoi fare, questo è lo scontro tra la passione e la ragione, tra i colori e il bianconero, tra il popolo e i padroni. E' un derby unico nel suo genere. Dobbiamo essere cinici sottoporta e avere la rabbia nel difendere. L'anno scorso siamo andati vicini a vincere e abbiamo subito un gol alla fine. Mi sono anche arrabbiato per un errore dell’arbitro. Spero che stavolta non accada, visto che c'è la Var e spero possa essere utilizzata anche nei nostri confronti".



"Allo Stadium c'è un'ottima acustica. Se dagli spalti arriva un 'serbo di m...', spero lo senta anche il quarto uomo oltre a me. Perchè questa storia deve finire".



Le condizioni di Niang: "Aveva 3-4 kg in più, ora è dimagrito, ci gli serve tempo per trovare intesa con i compagni. Ho parlato con lui e spero di vedere i risultati. Con i giocatori sono sempre schietto e li stimolo, ma Niang, Belotti e Ljajic sono una risorsa per il Torino e non saranno mai un problema. Adem? Sta facendo quello che mi aspetto da lui, ha personalità e e vuole sempre la palla. Oltretutto aiuta anche in fase difensiva. Quest'anno deve confermare il suo talento e trovare continuità".