Milan, Bonucci: "E' cambiato tutto"

Milan, Bonucci: 'E' cambiato tutto'
©Getty Images
di Sportal.it

Leonardo Bonucci torna a parlare. In un'intervista a Forza Milan, il difensore rossonero, tra i più criticati in questa prima parte di stagione, professa ottimismo.



"lo penso che nei momenti di reale difficoltà, quando ti trovi sul campo, la testa ti aiuti tanto, perché dove non ci arrivi con le gambe ci puoi arrivare col cervello. In questi mesi iniziali ho fatto fatica da questo punto di vista perché avevo la testa impegnata da tanti pensieri e il mio livello fisico non era ottimale. Quindi, le due cose messe insieme mi hanno portato a fare delle prestazioni non consone a quelle del passato". 



"Dopo la squalifica di due giornate (a causa dell'espulsione rimediata contro il Genoa, ndr), ho lavorato sia sul fisico che sulla testa e sono riuscito a esprimermi come avrei voluto sin dall’inizio. Sono d'accordo con Gattuso: gambe e testa vanno di pari passo, ma nei momenti di difficoltà la testa ti aiuta a rendere quel qualcosa in più per arrivare all'obiettivo: una grande prestazione per il singolo, una vittoria per la squadra".



Il centrale dei meneghini si sente fiducioso: "Vedo tante analogie con il mio primo anno con la Juve. Il grande entusiasmo iniziale, tanti nuovi acquisti… la differenza la vedo soprattutto nella partenza: con la Juve l’inizio fu ottimo, arrivammo a dicembre nelle prime posizioni, poi da gennaio ci fu un tracollo inspiegabile. Al Milan invece abbiamo avuto difficoltà nell’amalgamare il nuovo gruppo, non era facile e sicuramente ci sarebbe servita un po’ di fortuna in più. Sono però sicuro che, da questo momento in avanti, tireremo fuori il meglio da ognuno di noi e riporteremo il Milan ai livelli che gli competono".