Colpo di scena ai Mondiali: il Ct Lopetegui va al Real Madrid e la Spagna lo esonera

La Federazione iberica sceglie la linea dura: "E' necessario sollevarlo dal suo incarico". L'ex Real Madrid Fernando Hierro è il nuovo allenatore

Colpo di scena ai Mondiali: il Ct Lopetegui va al Real Madrid e la Spagna lo esonera
di Redazione Tiscali Sport

La futura panchina del Real Madrid è costata a Julen Lopetegui la guida della Spagna. Il Commissario tecnico è stato esonerato dal suo incarico a poche ore dall'esordio della nazionale iberica al Mondiale di Russia 2018 (contro il Portogallo venerdì 15 giugno). L'annuncio è stato dato dal presidente della federcalcio spagnola, Luis Rubiales, in una conferenza congiunta con Lopetegui dal ritiro di Krasnodar.

"E' necessario sollevarlo dal suo incarico"

A determinare la decisione, l'annuncio a sorpresa del Real Madrid che il 12 giugno ha ufficializzato l'ingaggio del tecnico, sotto contratto con la Rfef fino al 2020, per la prossima stagione. "Ringraziamo Lopetegui per il lavoro fin qui svolto, ma a questo punto è necessario sollevarlo dal suo incarico", ha detto il presidente della federcalcio Rubiales.

"Un Ct non può comportarsi in questo modo"

"Lopetegui è uno dei migliori allenatori al mondo, sulla scelta del Real Madrid nessuna questione: ma se vincere conta, conta ancor di più il modo in cui si lavora. E la Federazione è stata avvertita dal Ct con una telefonata avvenuta 5' prima dell'annuncio del Real", ha proseguito Rubiales. "Un Ct, mentre lavora per la federazione, non può comportarsi in questo modo. Non entro nelle scelte di un club, ma io ho ricevuto una o due chiamate solo 5' prima dell'annuncio del Real".

L'ex Real Hierro nuovo allenatore

Secondo quanto riporta Marca, la squadra si sarebbe schierata con l'ormai ex Ct.  Ma la Rfef è stata irremovibile e ha nominato Fernando Hierro come nuovo commissario tecnico. Accontentato quindi il partito dei "blancos" dato che Hierro è una bandiera del Real Madrid, club in cui ha giocato per 14 anni. Il nuovo allenatore ricopriva l'incarico di direttore sportivo della stessa , mentre in precedenza, da allenatore, era stato il 'secondo' di Carlo Ancelotti sulla panchina 'merengue' e poi aveva guidato l'Oviedo."Ho parlato con i giocatori - ha aggiunto Rubiales - si impegneranno al massimo con la nuova conduzione tecnica per vincere il Mondiale".