Mourinho: "Lo United? È come l'Inter"

Mourinho: 'Lo United? È come l'Inter'
©Getty Images
di Sportal.it



Il Manchester United vede lo stato di crisi. E José Mourinho va all’attacco. Il pareggio contro il Burnley, il secondo consecutivo in campionato dopo quello contro il Leicester, ha allontanato forse in maniera definitiva l’inarrestabile City e allora ecco i segni di insofferenza dello Special One, sul cui rinnovo peraltro ora la dirigenza dello United sembra voler prendere tempo:



"Voi dite che lo United è una grande squadra, ma perchè il Milan non è un grande club? Pensate che il Real Madrid non sia grande come noi? - ha detto Mourinho - O che l'Inter non sia grande come noi? Ci sono tanti grandi club, so cos'è un grande club. Ma una cosa è un grande club, un'altra è una grande squadra di calcio, sono due cose diverse. Noi siamo nel secondo anno di ricostruzione di una squadra di calcio, che voi sapete non essere tra le migliori squadre del mondo”. 



Immancabile poi, in pieno Mou style, la difesa del gruppo attraverso gli affondi agli avversari, e un riferimento al mercato: “Si parla di responsabilità di vincere la Premier League e il Tottenham non ha responsabilità perché non è un club con la nostra storia? L'Arsenal non ha la responsabilità di vincere? Il Chelsea non ha la responsabilità di vincere? Il Manchester City compra terzini al prezzo degli attaccanti. Abbiamo speso 300 milioni di euro? Non sono abbastanza, il prezzo per i grandi club è diverso dalle altre società, perciò le grandi storiche sono obbligate a spendere di più sul mercato per la loro storia”.