Niente stipendi: il Modena sciopera

Niente stipendi: il Modena sciopera
©Getty Images
di Sportal.it

Dopo le due partite interne non disputate per l’impossibilità di utilizzare lo stadio “Braglia”, il calvario del Modena prosegue anche lontano da casa dopo che i giocatori allenati da Eziolino Capuano hanno ufficializzato la volontà di scioperare in occasione della partita della decima giornata del girone B di Serie C, che si sarebbe dovuta giocare domenica pomeriggio alle 18.30 sul campo del Fano.



Alla base della decisione i gravi problemi societari, che persistono nonostante il passaggio di proprietà da Antonio Caliendo a Aldo Taddeo.



L'Associazione calciatori ha informato in una nota che “all'esito della riunione di ieri, è emerso come la società non intenda al momento corrispondere ai calciatori le mensilità di luglio, agosto e settembre, maturate fino ad oggi".



Non si giocherà quindi la partita contro i granata allenati dall’ex tecnico del Modena Agatino Cuttone.



Il Modena è ultimo in classifica con 0 punti dopo 8 partite giocate ed ha già ricevuto un punto di penalizzazione dopo la mancata disputa della gara interna contro l'Albinoleffe.