Pioli: "Mi aspettavo questa reazione"

Pioli: 'Mi aspettavo questa reazione'
©Getty Images
di Sportal.it

Il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha analizzato così la vittoria di Bologna: "Mi aspettavo questa reazione dopo le due brutte sconfitte che abbiamo subito. La prestazione è stata gagliarda e tosta, volevamo superare questo momento delicato e questa è stata una vittoria importante e meritata. Noi lavoriamo per cercare di dare continuità, sapevamo che sarebbe stata una stagione difficile. Stiamo costruendo un percorso con un gruppo giovane, chiaro che le ultime due gare ci hanno fatto tornare indietro ma dobbiamo ripartire da questi 3 punti. Vogliamo fare più punti rispetto al girone d’andata. Non possiamo cancellare la sconfitta col Verona ma possiamo continuare il percorso del nostro progetto, il rinnovamento è stato totale, è difficile avere pazienza nel calcio, non volevamo perdere in quel modo ma possiamo fare bene anche nel girone di ritorno".



"Se il gol di Chiesa l’avesse fatto qualcun altro se ne parlerebbe di più? A Firenze se ne parlerà tanto lo stesso. Federico ha tante doti, sta lavorando e deve continuare così. Ha potenzialità che lo possono portare a diventare un giocatore molto forte. Quando giocherò con le due punte? Quando crederò che sarà il modulo migliore per la mia squadra. Simeone in difficoltà? Ha fatto un grande lavoro oggi, non ha avuto molte occasioni ma ha fatto bene e l’ho tolto perché era stanco. Lui e Falcinelli possono giocare insieme ma si gioca in 11 e in questo momento stiamo giocando così. Allegri ha detto che teme molto la Fiorentina? Allegri è bravo e furbo".