Pisa-Ascoli, 17 Daspo

Pisa-Ascoli, 17 Daspo
di Sportal.it


Lunedì 20 all'alba la Polizia di Stato ha eseguito 17 perquisizioni domiciliari nei confronti di appartenenti alle tifoserie pisana e ascolana. 

 

Si tratta degli ultras, 17 in totale (13 pisani e 4 ascolani) coinvolti negli incidenti accaduti il 27 febbraio scorso, in occasione della partita Pisa-Ascoli valevole per il campionato di Lega Pro, in cui rimasero feriti 4 poliziotti e 3 steward. A ognuno dei supporter è stato notificato il Daspo (divieto di assistere alle manifestazioni sportive).

 

Il questore di Pisa ha deciso: niente stadio per i violenti per i prossimi 3 anni e per i recidivi 6 anni con l’aggiunta dell'obbligo di firma . Gli ultras, che rischiano pene molto gravi, saranno chiamati a rispondere a vario titolo, di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, travisamento e lancio pericoloso di oggetti e artifizi pirotecnici, il tutto aggravato dall’aver commesso il fatto nell’ambito di una partita di calcio.