Roma, uno-due devastante: il Milan crolla

Roma, uno-due devastante: il Milan crolla
©Getty Images
di Sportal.it

La Roma espugna San Siro piegando il Milan per 2-0 con due reti nella ripresa nel primo posticipo della settima giornata di serie A. Seconda sconfitta consecutiva per la squadra di Montella, stesa dai gol di Dzeko e Florenzi: il Diavolo scivola al settimo posto, capitolini a quota 15 a -6 dalla capolista.



Primo tempo combattuto ma poco spettacolare: i rossoneri tengono testa ai vicecampioni d'Italia, costretti alla mezz'ora a fare a meno di Strootman per problemi fisici, dentro Pellegrini. I giallorossi si fanno vedere dalle parti di Donnarumma con Florenzi e l'ex Sassuolo, il Diavolo pericoloso dalla distanza con Kessie e Calhanoglu.



Ripresa, la partita sale di tono con emozioni da una parte e dall'altra. Cresce esponenzialmente André Silva, che al 59' manca un'occasione d'oro per il raddoppio. La squadra di Di Francesco risponde con Florenzi, che lanciato in verticale da Pellegrini spara addosso a Donnarumma. 



I rossoneri sembrano averne di più e creano altre due chance colossali con Bonucci e Kalinic (Alisson è decisivo in entrambe le occasioni), ma al 73' Dzeko gela San Siro: il bosniaco riceve al limite da Pellegrini e batte Donnarumma da fuori area grazie alla deviazione decisiva di Romagnoli.



L'1-0 fa barcollare i padroni di casa, che crollano cinque minuti dopo: Nainggolan al 78' impegna Donnarumma, sulla repinta Florenzi raddoppia. I dieci minuti da incubo del Diavolo si completano all'83' con l'espulsione di Calhanoglu per doppio giallo che chiude definitivamente la partita.