Sarri ci va giù duro: ''L'Europa League è una follia''

Sarri ci va giù duro: ''L'Europa League è una follia''
©Getty Images
di Sportal.it

“L'Europa League la considero una manifestazione folle, almeno come organizzazione: non si può giocare alle 21.05 del giovedì sera e poi ritornare in campo dopo sole 60 ore. Come stress è al limite della follia”.



Musica e parole di Maurizio Sarri che alla vigilia del match europeo contro il Lipsia critica la manifestazione organizzata dalla Uefa e precisa l’obiettivo stagionale del Napoli: “L’obiettivo di tutti è quello di continuare a crescere: prima bisogna essere competitivi in Italia, poi in Europa”



“Quest’anno ancora facciamo fatica ad avere la mentalità da grande squadra europea: non solo colpa nostra, è un pensiero indotto perché abbiamo più fame quando giochiamo in Serie A. Il campionato per noi è importantissimo, ma dobbiamo trovare la forza di aprirci all’Europa. Ma ho già difficoltà a motivare i miei per le partite europee, se parliamo del campionato li demotivo ancora di più" ha concluso Sarri.