Semplici tra delusione e rabbia

Semplici tra delusione e rabbia
©Getty Images
di Sportal.it

Leonardo Semplici non nasconde la delusione per la sconfitta subita col Napoli: "Non possiamo permettere a un calciatore di partire dalla difesa per andare a calciare. Ma complimenti ai miei ragazzi, abbiamo limitato il Napoli che sta facendo bene ovunque. Dispiace, la squadra poteva uscire imbattuta".



"Siamo andati in vantaggio, siamo stati rimontati, abbiamo mostrato carattere e questo mi fa ben sperare per il nostro campionato. Da domenica inizierà il nostro campionato, dopo aver affrontato tante ottime squadre. Queste gare ci danno autostima per lottare in chiave salvezza, oggi ci siamo battuti e abbiamo offerto una grandissima prestazione".



Ancora sul 3-2: "Non posso dire nulla ai ragazzi ma non possiamo permetterci di far partire Ghoulam dalla sua area per poi farlo calciare. Era una situazione leggibile in modo diverso, purtroppo in A non ti perdonano alcun errore. L'abbiamo visto anche contro il Cagliari, quando ha segnato Joao Pedro. Il Napoli è forte, abbiamo conquistato il pari a 8' dalla fine e abbiamo perso. Questo ci lascia l'amaro in bocca, ma abbiamo visto la squadra che lotta e gioca con personalità. Complimenti ai ragazzi, una prestazione del genere era anche impensabile. Ci siamo riusciti, per questo dobbiamo essere ancora più convinti della nostra qualità e della nostra identità".