Serie B, Pisa-Cittadella 1-4: un milanista condanna Gattuso

Serie B, Pisa-Cittadella 1-4: un milanista condanna Gattuso
©Getty Images
di Sportal.it

Al termine di una stagione che più disgraziata e travagliata non sarebbe potuta essere, il Pisa saluta la Serie B a meno di un anno di distanza dalla promozione nel playoff ai danni del Foggia.



La squadra di Gattuso è condannata con due giornate d’anticipo dopo il crollo interno contro il Cittadella, nel posticipo del 40° turno. Il Cittadella continua invece a inseguire i playoff e sale al 5° posto con 60 punti



Veneti avanti già dopo 10’ con Arrighini, ex e nativo proprio di Pisa, che sfrutta un assist involontario di Strizzolo, ma da quel momento si vede solo il Pisa, che si riversa in attacco trovando però il pari solo al 15’ della ripresa con Masucci su invito di Varela.



Pochi secondi dopo l’uruguaiano ha il pallone del sorpasso, ma spreca a porta vuota, così l’idea giusta ce l’ha Venturato che manda in campo Luca Vido: il giovane prodotto del vivaio milanista fa doppietta in 8’ (76’ e 84’), sfruttando nel primo caso uno svarione di Lisuzzo. La gara si chiude tra i cori di incitamento dei tifosi del Pisa prima del colpo di testa vincente di Scaglia.