Rastelli come Montella: una panchina che scotta. I nomi dei possibili sostituti

Mentre il tecnico del Milan aspetta il derby per capire quale sarà il suo futuro, anche il collega dei sardi rischia il posto

Rastelli come Montella: una panchina che scotta. I nomi dei possibili sostituti
©Getty Images
di Redazione

In casa Milan c’è aria di maretta per la terza sconfitta in campionato, quella subita dalla Roma, e in generale per un avvio di stagione che non ha entusiasmato nessuno, nemmeno Fassone e Mirabelli, che infatti hanno convocato il terzo 'vertice' in appena 48 ore.

A rapporto c’era Vincenzo Montella, che per il momento è confermato sulla panchina rossonera, nonostante qualche spiffero su qualche altro allenatore sia venuto fuori. Non è dato sapersi con precisione cosa si siano detti i tre, anche se non è difficile intuirlo.

Quello che però è certo è che si sia parlato del nuovo preparatore atletico che dovrà sostituire Emanuele Marra. L’ipotesi di Massimo Neri è accantonata per via dei suoi impegni già presi con il Guangzhou e con la nazionale cinese, dunque sembrerebbe che la scelta ricadrà su Daniele Tognaccini, attuale responsabile di Milan Lab.

La panchina di Rastelli resta caldissima a Cagliari

Il presidente Tommaso Giulini non è contento del rendimento dei rossoblù che, contro il Napoli, hanno subito la terza sconfitta consecutiva. Non è piaciuto l'atteggiamento arrendevole degli isolani contro i partenopei, con un paio di decisioni del mister ex Avellino che sono apparse incomprensibili. Ma, più che altro, sono le sconfitte casalinghe negli scontri diretti contro Chievo e Sassuolo ad aver mandato su tutte le furie il patron rossoblù che sta sondando il terreno per un possibile sostituto. 

Fra i possibili sostituti, in pol position sembra esserci Giuseppe Iachini, reduce da una deludente stagione con l'Udinese culminata con l'esonero nell'ottobre del 2016. Altri nomi sono quelli di Massimo Oddo(anche il Genoa su di lui) e del più navigato Edy Reja, già allenatore dei rossoblù nella trionfale stagione 2003-04 che riportò i sardi in Serie A.