Un terzo incomodo per Milik

Un terzo incomodo per Milik
©Getty Images
di Sportal.it

Arek Milik sarà sicuramente uno dei pezzi pregiati per il mercato di gennaio.



L'apertura del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis alla cessione in prestito per 6 mesi, ha ingolosito tantissimi club di Serie A. Milik sta ancora recuperando dall'ennesimo brutto infortunio al ginocchio rimediato contro la Spal ma, per i mesi di gennaio-febbraio, il centravanti polacco dovrebbe tornare in campo.



Per questo motivo sono sempre di più le società interessate al suo acquisto temporaneo. Resta sempre in piedi l'ipotesi Chievo, con il quale De Laurentiis ha parlato di uno scambio con Roberto Inglese che raggiungerebbe i partenopei con sei mesi d'anticipo. Ma i clivensi non sono gli unici: anche l'Udinese ha chiesto informazioni al Napoli. I buoni rapporti dopo l'operazione Zapata degli anni scorsi potrebbero agevolare la trattativa ma le due società non sono sole nella corsa a Milik.



Si parla anche del Genoa: il Grifone, che in passato ha rilanciato tantissimi giocatori, potrebbe fare così da terzo incomodo. Il ds Perinetti, intervistato dal Secolo XIX, non ha escluso la trattativa: "Vedremo, non ne abbiamo ancora parlato. A gennaio faremo le nostre valutazione con il presidente Preziosi".