Vivarini non si fida del Parma: "Sono forti e feriti"

Vivarini non si fida del Parma: 'Sono forti e feriti'
©Getty Images
di Sportal.it

Ancora di fronte, un mese dopo. Lo scorso 18 agosto Parma ed Empoli conclusero sull’1-1 l’ultima amichevole pre-campionato, ma questa volta, sempre al 'Tardini', si farà sul serio.



Due delle attese protagoniste del campionato si affronteranno nel turno infrasettimanale in una sfida dal pronostico incerto. Avrà la meglio il fattore campo o il miglior momento psicologico dell’Empoli, ancora imbattuto e pronto a proseguire la striscia contro una squadra reduce da due sconfitte consecutive?



"Il Parma è sono una squadra attrezzata per fare un campionato di vertice - ha detto in conferenza il tecnico dei toscani Vincenzo Vivarini - Contro il Brescia hanno perso su un campo impossibile, a Perugia sono stati puniti dagli episodi. Avranno il dente avvelenato, dovremo andare lì con un piglio molto forte e fare una gara di livello”. 



Ancora da scegliere la formazione. Ci sarà qualche novità, ma la rosa è ampia e qualitativa, in particolare in attacco, dove scalpita Ninkovic, che non sembra gradire la panchina: "Ci sono diverse situazioni da valutare, compresa la gara col Cittadella - ha aggiunto Vivarini - Abbiamo delle alternative molto valide, possiamo gestire al meglio le risorse. Il valore di Ninkovic lo conosciamo, ha potenzialità enormi. Lui ha tanto da dare e noi non possiamo pensare a un campionato con due soli attaccanti. L’importante è che resti entro certi limiti, come del resto ha fatto”.