Conte, fuga da Londra

Conte, fuga da Londra
©Getty Images
di Sportal.it

L'avventura di Antonio Conte sulla panchina del Chelsea è agli sgoccioli, secondo i tabloid inglesi. La pesante sconfitta contro il Bournemouth vede tra i primi imputati l'allenatore leccese, già in rotta di collisione con la dirigenza dei blues e il patron Roman Abramovich.

Il Manchester City è lontano 18 punti, ma ora anche il quarto posto e la qualificazione in Champions League sono ora a rischio: il Tottenham è solo a due lunghezze dai cugini.



Conte dopo il ko è sembrato sconsolato: "Io sto cercando di fare le cose al meglio, ma nel caso qualcuno pensi che questa squadra non merita questa classifica o questa situazione... Noi stiamo tentando di tutto, diamo il 120% e sto cercando di sfruttare al massimo la squadra, ma se qualcuno non è d'accordo io sono pronto ad accettare qualsiasi situazione. Sono molto sereno da questo punto di vista, perché so che sto facendo un grande lavoro insieme al mio staff e ai miei giocatori".



Mentre i giornali inglesi individuano in Luis Enrique il sostituto già designato dell'ex mister bianconero, in Italia fervono le trattative per riportare Conte in Azzurro: Costacurta, vice commissario della Federazione, volerà presto a Londra per parlare con l'ex Juventus.