Fassone programma il futuro

Fassone programma il futuro
©Getty Images
di Sportal.it

Intervistato a 'Sky Sport', Marco Fassone ha parlato del futuro prossimo dei rossoneri: "A luglio la squadra sarà quasi pronta, Montella avrà a disposizione i 2/3 della rosa ad inizio ritiro. Poi eventualmente arriveranno altri aggiustamenti nel mese di agosto".



I conti della società: "Il bilancio sarà brutto anche nel 2017 e 2018, torneremo a vedere la luce tra tre anni, perchè investiremo molto nella campagna di rafforzamento".



"Abbiamo previsto anche un aumento del monte stipendi. Ci aspettiamo molto dal mercato cinese, soprattutto dalla società Milan China, ma non sappiamo quanto arriverà", ha poi proseguito l'ad sull'argomento mercato. 



Gli obiettivi: "Vogliamo ritornare primi per quello che riguarda il settore commerciale, l'appeal del Milan è ancora il numero uno in Italia. Andremo in Cina sperando di giocare solo due partite, non di più se andremo avanti nei preliminari".



Il progetto stadio: "Entro 4 anni vogliamo avere il nostro stadio. Potrà essere San Siro rinnovato o un nuovo impianto. Contiamo di avere il doppio delle entrate dello stadio della Juventus, in una struttura da 55/60 mila posti. Ho parlato con la UEFA, ma non del discroso stadio, perchè si tratta di ricavi che mi aspetto di avere più avanti".