Juve: sì a Higuain in Premier League, ma solo se arriva Lewandowski

Il "Pipita" è finito sul mercato: "Mi piacerebbe giocare in Inghilterra". Il Bayern Monaco però chiede 200 milioni per la cessione del bomber polacco

TiscaliNews

Da "incedibile" a "uomo mercato". Il destino di Gonzalo Higuain è mutato nel giro di poche settimane. Cessate le indiscrezioni sul clamoroso scambio Pipita-Icardi con l'Inter e sul ritorno a Madrid ma sponda Atletico, l'attaccante argentino ora sembra destinato alla Premier League. Ad alimentare le voci d'addio è lo stesso Higuain che si prepara ad affrontare (per vincere) il Mondiale in Russia. "Per adesso mi trovo bene e sono felice alla Juventus, ma mi piacerebbe giocare in Premier League - ha detto il Pipita -. É il miglior campionato al mondo, le partite mi affascinano sempre". La destinazione più probabile resta il Chelsea. Higuain è sul mercato con una valutazione attuale di circa 60 milioni di euro, ma prima della fine del Mondiale non verrà chiusa nessuna trattativa.

Congelata la pista che porta a Morata

Nonostante le smentite di rito ("Higuain e Dybala non sono in vendita. I grandi giocatori noi li teniamo e loro non hanno chiesto di andar via", disse Marotta a maggio), la sensazione è che proprio il "Pipita" possa essere l'uomo "sacrificabile" per ottenere la liquidità necessaria per operare nel mercato. Ma chi sostituirà Higuain? La prima ipotesi era l'ex Alvaro Morata, reduce da una stagione senza sussulti al Chelsea e dalla mancata convocazione della Spagna per Russia 2018.

Il sogno è  Lewandowski, ma il Bayern vuole 200 milioni 

Ma negli ultimi giorni è entrato nel mercato Robert Lewandowski. L'attaccante polacco ha rotto con il Bayern Monaco e ora è impegnato come Higuain nei Mondiali. "Lewa" ha un rendimento non inferiore a quello del "Pipita" ma non è un affare dal punto di vista economico. Il Bayern Monaco è stato chiaro: si tratta solo con una offerta non inferiore ai 200 milioni di euro. Una cifra troppo elevata per un giocatore di 29 anni che tutti i top club europei, Juve compresa, non sono disposti a spendere.

Nel mirino anche Milinkovic-Savic

Duecento milioni però è valutazione di un altro obiettivo della Juve: Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo è stato inserito da Allegri in cima alla lista degli acquisti, ma Lotito non vuole fare sconti a Marotta. Il giocatore ha un contratto con la Lazio sino al 2022 e offerte dal Manchester United e dal solito Paris Saint-Germain. Anche in questo caso, tutto congelato sino alla fine dei Mondiali russi.